Il secondo soffio. Prospettive per ripensare la missiologia e la missione

nuvole

Il Convegno che abbiamo vissuto ha mostrato chiaramente l’importanza del congresso di Edimburgo nel quadro della azione missionaria del XX. Nello stesso tempo ci ha permesso di approfondire nuovamente le ragioni per uno sviluppo ulteriore della riflessione. Con questo “intervento conclusivo” offro alcune linee di sintesi nella prospettiva di raccogliere indicazioni utili per la riflessione e la ricerca della Facoltà. Intendo in primo luogo riassumere l’eredità di Edimburgo come è stata percepita dai relatori del Convegno. Successivamente provo ad individuare i nodi e le prospettive che la situazione della missione sta ponendo alla riflessione ecclesiale. Infine mi lascio interrogare, come già alcuni di noi hanno fatto, per cogliere l’impegno che essi pongono alla ricerca missiologica nella speranza di favorire il “continuo soffio dello Spirito”.

1. Il Convegno. Edimburgo fu solo una illusione?
1.1 Il valore dell’evento e la sua carica profetica;
1.2 Il senso teologico delle sfide attuali;
1.3 Prospettive, direzioni e suggestioni–

2. Un nuovo kairos della missione;
2.1 Scegliere l’atteggiamento di fondo;
2.2 I segnali del disagio nella pratica missionaria;
2.3 Le analisi della riflessione missiologica;
2.4 La messianicità come nuovo tema generatore della missione;
2.5 Necessità di una nuova metodologia missionaria 

3. Indicazioni per la ricerca della Facoltà. Verso un nuovo

Grazie per il tuo commento o comunicazione

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: