Grandi Parole: Santi segni

grandiparole

1. Destinatari.  Sono i partecipanti ai percorsi per l’iniziazione cristiana, per la rievangelizzazione e per la mistagogia. 

2. Dimensione biblica. appartiene alla natura dell’esperienza umana della religione la necessità di porre dei segni che “oggettivino” l’esperienza stessa. la Bibbia ci presenta molti di questi segni attraverso i quali i credenti hanno espresso la loro fede. Noè vede nell’arcobaleno il segno dell’alleanza con Dio. Abramo segna il suo cammino di fede con altari e stele. Mosé utilizzerà il rito antropologico della festa della primavera, il sacrificio dell’agnello, per celebrare il dono dell’alleanza e la fedeltà del popolo. Nella liturgia i credenti offrono a Dio a loro volta ma sono convinti e fanno esperienza di una particolare presenza di Dio. Anche nella esperienza di Gesù sono presenti segni attraverso cui Dio, in lui, agisce. Egli tocca, guarisce, moltiplica il pane. Quando si fa vicino il tempo della sua morte, il segno della celebrazione pasquale, il pane e il vino, per donare il segno della sua presenza. La comunità dei discepoli comprende che nel segno del pane spezzato Gesù il risorto continua a camminare con i suoi: parla, guarisce, perdona. In modo particolare la comunità percepisce che attraverso i “ santi segni” Gesù dona ad ogni generazione l’energia del suo spirito, frutto del dono totale sulla croce. Il NT comprende che attraverso i santi segni giunge a noi il dono finale di Dio: la santificazione. Lo spirito di Gesù rende capace il credente di vivere la nuova giustizia da lui inaugurata. Sono i Vangeli che in modo particolare annunciano che Gesù è il grande segno di Dio che si manifesta attraverso i santi segni.

3 La tradizione della chiesa. appartiene allo strato più antico della vita ecclesiale Per la tradizione di celebrare la memoria, cioè la presenza del Cristo risorto attraverso segni liturgici, la comunità si raduna per spezzare il pane e comprendere il senso della esperienza messianica di Gesù. Nella predicazione della Pentecoste, Pietro annuncia che attraverso il segno del battesimo i credenti partecipano della missione ecclesiale e sono resi capaci di vincere il proprio peccato. La Chiesa ha sempre conservato l’unità tra la parola annunciata e la parola celebrata. Quando venne messa in discussione questa unità (o più esattamente una particolare interpretazione del significato dei santi segni come se questi avessero un valore automatico e magico) ha confermato con grande forza che appartiene al desiderio di Gesù stesso l’istituzione dei sacramenti. In verità, così dicendo, la tradizione ecclesiale afferma semplicemente la continuità al di là del tempo dell’agire di Cristo e del dono del suo spirito ad ogni credente di ogni tempo perché a ciascuno si faccia vicino il dono della Pasqua.

La tradizione ecclesiale ci ha tramandato due modi di intendere l’insieme dei santi segni. Il primo e il più antico (ripreso ai nostri giorni) mette l’accento sulla potenza dell’azione dello spirito che ci fa nascere alla vita nuova (iniziazione cristiana), ci costituisce collaboratori di Cristo (ordine ministeriale e matrimonio), sostiene la nostra debolezza nel cammino verso la pienezza della vita (riconciliazione e unzione degli infermi). Un secondo modello si è sviluppato quando si percepiva l’intera società come già introdotta da e nella vita nuova. In questa prospettiva si preferiva legare i santi segni all’età delle tappe sociali dell’esistenza: nascita, l’uso  della ragione, scelta di Stato, conclusione dell’esistenza.

4. Attenzioni pastorali. Bisogna far comprendere ai cristiani il significato dei segni, dietro i quali si nasconde una realtà spirituale ben più vasta. Se non si ottiene questa comprensione si rischia che i segni non siano più santi, ma vuoti di significato.

Tratto da

Barghiglioni E. e M.-Meddi L., Adulti nella comunità cristiana. Guida alla preparazione di itinerari per l’evangelizzazione, la crescita nella fede e la mistagogia della vita cristiana, Paoline, Milano 2008

© lucianomeddi.eu

Grazie per il tuo commento o comunicazione

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: