Comunicazione della fede. La lezione di J. Ratzinger

Il testo che segue fa parte di una riflessione di  prossima pubblicazione  dedicata alla questione del linguaggio adatto alla Nuova Evangelizzazione. Tema su cui la riflessione di J. Ratzinger è stata molto importante.

Il paragrafo qui riportato  fa riferimento alla questione de “La comunicazione della fede ricerca centrale della Chiesa nel XX secolo” dove si afferma che l’impegno per una evangelizzazione rinnovata sia negli strumenti che nel linguaggio non è assolutamente nuova.

Essa è al cuore della riflessione missionaria ormai da alcuni secoli. In questo impegno si sono spesso confrontante due direzioni: quella che vede la soluzione nella contrapposizione alla cultura della modernità, e quindi tesa a negarne il valore  oppure tesa a difendere il gregge cristiano dalla sua influenza; e quella che al contrario vede nella critica moderna alla religione (non sempre al cristianesimo, mai al Vangelo!) una vera opportunità per una evangelizzazione nuova cioè un servizio nuovo reso dalla Chiesa al Vangelo in questo tempo.

La sua riflessione è immensa. In essa si possono individuare, forse, quattro principi guida. L’invito a non cadere nell’equivoco della demitizzazione del linguaggio della fede; la centralità della dottrina come via della comunicazione per limitare i danni della cultura moderna; la rinnovata questione cristologica; necessità della inculturazione ed ermeneutica della fede. Questi riferimenti intrecciano continuamente teologia e pastorale, riflessione e progettazione missionaria.

Al cuore della sua riflessione, fin dai primi testi, c’è quindi la persuasione che noi viviamo un tempo di tentazione interna alla Chiesa. È la tentazione di ritenere la fede non sufficiente a spiegare se stessa. Egli indica il rischio di svalutare il nucleo essenziale del messaggio: il valore redentivo della persona e missione di Cristo. In Gesù morto per noi, Dio manifesta l’amore incondizionato per l’uomo. Questo dono è condizione della salvezza per ciascuno e viene offerto a tutte le generazioni attraverso il servizio al mistero sacramentale della Chiesa.

©  Luciano Meddi. Tratto da Il Catechismo della Chiesa Cattolica e la Nuova Evangelizzazione, di prossima pubblicazione presso la Ldc di Torino.

Grazie per il tuo commento o comunicazione

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: