Category Archives: responsabilità dell’annuncio

Rimettere al centro la responsabilità dell’evangelizzazione

Rimettere al centro l’evangelizzazione

Quale idea di evangelizzazione di EG e quali priorità per oggi ? Intervento di don Luciano Meddi  al convegno «Èquipe Decapoli», Seveso sabato 14 maggio 2016

La responsabilità dell'annuncio. 5. Necessità di una nuova «pastorale di annuncio»

Rinnovare il racconto e le pratiche di annuncio è certamente il primo compito della NE. Ma non è l’unico. Ancora più urgente è il rinnovamento missionario della pastorale di annuncio. Rinnovare l’annuncio – nel duplice compito di proporre di nuovo e rinnovarne le pratiche – comporta ripensare questa attività della chiesa a partire dalla libertà e soggettività della persona.  La persona non è solo destinataria della proposta di fede è anche il vettore e il soggetto della sua accoglienza. L’esercizio della libertà rappresenta la condizione perché avvenga un atto di fede. La pastorale di annuncio si rinnova in questa prospettiva facendo attenzione a questo nuovo orizzonte.

La responsabilità dell'annuncio. 4. Il rinnovamento delle pratiche comunicative

La missione non è solo comunicazione, tuttavia ogni azione missionaria si nutre di comunicazione. Deve avere un significato il fatto che nel linguaggio pastorale siamo passati dalla espressione “trasmettere la fede” a quella “comunicare la fede”. Il termine “trasmettere” mette in evidenza il “compito” che la chiesa sente di avere: conservare e tramandare il deposito della fede. Il termine “comunicare” sottolinea che questo compito avviene in un tempo di grande trasformazione di questa dimensione umana.

La responsabilità dell'annuncio. 3. La necessità di un ripensamento del kerigma

Quanto affermato [La responsabilità dell’annuncio. 2. Nuovi scenari per l’annuncio oggi] porta a concludere che nuova evangelizzazione, rinnovato annuncio o compito dell’annuncio, chiede un ripensamento della formulazione del kerigma stesso. L’annuncio oggi deve dialogare le radici e prospettive culturali del nostro tempo. Il processo di evangelizzazione e di inculturazione del messaggio è segnato dalle caratteristiche che possono essere lette alla luce della presenza di Dio nella storia.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: